FINE MARZO INIZIO APRILE, ARRIVA IL CARICO DI PIOGGIA

FINE MARZO INIZIO APRILE, ARRIVA IL CARICO DI PIOGGIA
Spread the love

Buongiorno a tutti.

L’alta pressione, con le temperature da maggio inoltrato che stiamo vivendo, ha i giorni contati.

SEGNALI ATLANTICI IN VISTA.

Dopo i numerosi fallimenti che hanno CARATTERIZZATO praticamente quasi tutto l’inverno, il flusso perturbato atlantico NON DEMORDE e continua a tentare di raggiungere l’Italia.

Al momento l’unico modo che ha per farlo è quello di aggirare il vasto campo di alta pressione presente sul Mare del Nord.

E questo lo farà viaggiando molto basso in latitudine.

Un vortice di bassa pressione all’incirca sul Marocco,  nell’arco dei prossimi giorni, si muoverà verso il Mediterraneo centrale.

Questo arriverà a condizionare il tempo nel corso del week end.

Non si tratterà comunque di un peggioramento intenso.

Sarà però un segnale che qualcosa finalmente sta cambiando.

Il peggioramento del fine settimana porterà un guasto del tempo su Sardegna, Lazio, Abruzzo, Calabria, Campania, Sicilia, Basilicata e Puglia (di debole intensità), e sarà il preludio di importanti movimenti sullo scacchiere europeo.

Possiamo vedere come l’avanzare della depressione, seppur in modo faticoso farà sbilanciare l’alta pressione verso nord ovest.

Con l’avanzare del vortice afro mediterraneo, l’alta pressione sarà costretta a migrare ulteriormente verso la Groenlandia.

Questo movimento lascerà  strada anche libera ad un richiamo di aria molto fredda dal nord Europa.

Sarà proprio questo il movimento cruciale che gettera’  le basi per il tempo della prossima settimana.

Tempo che probabilmente vedrà un cambiamento deciso seppur ancora rimangono margini di incertezza.

Se tale movimento andasse in porto, l’impulso freddo dal nord Europa, probabilmente riuscirà a dilagare fin verso la Francia e parte della Spagna aggirando le Alpi.

 

Questo comporterebbe la formazione di minimi di bassa pressione che dalle Baleari, potrebbero facilmente indirizzarsi verso il mediterraneo con una classica perturbazione in grande stile .

Perturbazione che in questo caso non avrebbe piu nessun ostacolo, e quindi arriverebbe con facilità anche sulle regioni settentrionali che sono in attesa ormai da 4 mesi delle tanto sperate piogge.

 

 

Sarebbe la perfetta configurazione che potrebbe aprire le danze ad una fase piovosa anche intensa, e ben accetta su tutto il nord Italia.

Addirittura  una seconda perturbazione, sarebbe in arrivo nei primi giorni di aprile.

La Seconda  accompagnata da un netto calo delle temperature che riuscirebbero ad interessare il nord Italia.

Non si esclude quindi anche il ritorno della neve, che potrebbe anche tornare a quote basse sulle Alpi.

 

Ovviamente andiamo per gradi, e quel che conta adesso è che le piogge tornino anche al nord Italia, che necessita davvero di acqua.

Un saluto a tutti e buona serata.

Christian