FINAL WARMING A FINE FEBBRAIO, L’INVERNO FINIRÀ CON IL BOTTO?

FINAL WARMING A FINE FEBBRAIO, L’INVERNO FINIRÀ CON IL BOTTO?
Spread the love

Un saluto a tutti.

In un inverno anomalo del tutto assente come quest’anno, quello che speriamo è almeno  un finale dignitoso, che possa in parte ripagare tanta delusione.

Un vortice polare davvero forte quest’anno con temperature nel suo cuore ben sotto la media, ha determinato un non inverno su parte d’Europa.

Il momento che tutti aspettavamo però, forse sta iniziando a delinearsi, con uno stratwarming che potrebbe essere proprio il final warning Tanto atteso.

 

Forse un po’ in ritardo é vero, ma è pur vero anche, che le ondate di gelo tardive le abbiamo  sempre avute anche in passato nel mese di marzo.

Per i meno esperti vediamo  cos’è lo stratwarming.

Questo fenomeno, sebbene ricada nella fascia dell’atmosfera superiore alla troposfera, cioè nella fascia dove avvengono i comuni fenomeni meteorologici,(in stratosfera) ha delle conseguenze importanti sull’evoluzione meteorologica al suolo.

Infatti il riscaldamento stratosferico è in grado di produrre una rottura o separazione (Split) in due lobi del cosiddetto VP (vortice polare).

Sul polo nord quindi anziché una bassa pressione potrebbe arrivare una alta pressione (con temperature anomale, superiori alla media anche nella troposfera).

Se avvenisse lo split del vortice polare, o la bilobazione, si potrebbero quindi avere condizioni di forte maltempo e gelo alle Basse o alte latitudini.

Tale configurazione è stata la Base delle più menzionate ondate di gelo e neve in passato che hanno investito il continente europeo e anche l’Italia.

Tra le più eclatanti ricordiamo il 1929,il 1985,il 2012,ed infine il 2018.

Gli effetti maggiori a seguito di stratwarming li troviamo in gennaio e febbraio, ma se dovesse verificarsi questo tanto atteso SW a fine mese le Ripercussioni le avremmo intorno alla prima decade di marzo.

È vero la Stagione è ormai verso le Battute finali ormai… Ma sappiamo bene che marzo sa regalare grandi sorprese.

Sarebbe un bellissimo riscatto finale che potrebbe determinare un marzo lo possiamo dire con il botto.

Ipotizziamo inoltre che qualora si verificasse questa situazione il mese trascorrerà con notevoli scambi meridiani, quindi molto perturbato e più freddo della media.

Seguite gli aggiornamenti mi raccomando.

Un saluto a tutti..

Christian