Crea sito

DOMENICA NUOVO IMPULSO ARTICO, TORNA LA NEVE A BASSISSIMA QUOTA

DOMENICA NUOVO IMPULSO ARTICO, TORNA LA NEVE A BASSISSIMA QUOTA
Spread the love

Buona serata a tutti,

Ciclone che spostandosi a sud, ha dato luogo a nevicate davvero intense nella giornata odierna sulla Basilicata.

Anche Potenza  ha avuto a che fare con vere e proprie bufere di neve.

Ma anche sulla Sicilia e  Calabria dove la neve è caduta abbondante sopra i 700m di quota.

La giornata di domani vedrà la stabilità, impadronirsi dell’Italia, per via di un temporaneo rialzo della pressione e le temperature aumenteranno sensibilmente al Nord soprattutto sull’arco alpino, ma questo durerà pochissimo.

Infatti  un nuovo  impulso freddo alimentato da correnti artiche in discesa dalla Scandinavia, sarà responsabile di un graduale peggioramento anche sul Centronord Italia e sulle tirreniche nella giornata di domenica.

Questo determinerà sin dalla serata di sabato un aumento delle nubi sul versante tirrenico, Liguria e pianure del Nord.

Dal pomeriggio possibili deboli nevicate o nevischio sulle Alpi, con possibili sconfinamenti alle pianure settentrionali di Piemonte e Lombardia in un primo momento.

 

A seguire il maltempo entro sera su Nord est , dove la quota neve sarà intorno ai 300m.

Non si escludono quindi deboli nevicate sull’ alto Novarese, Verbano, Comasco, Varesotto, Brianza, in Estensione alla serata a tutto il Nord est.

Sul tirreno piogge intermittenti da Nord a sud.

La neve tornerà sull’Appennino centrale, meglio invece all’estremo sud, e sul versante adriatico.

Il proseguimento del mese e l’inizio di FEBBRAIO, vede il continuo afflusso di freddo artico verso l’Europa e l’Italia.

Mentre in un primo momento, bersaglio sarebbero ancora una volta il centro sud Italia, almeno fino ai primi giorni di FEBBRAIO , con il nord ai margini.

Sembrerebbe che proprio intorno ai primi giorni del mese anche il Nord verrà finalmente interessato da,piogge e nevicate fino a bassa quota se non in pianura, principalmente al Nord ovest.

Tornerebbe la tanto attesa neve sulle Alpi, che tanto manca quest’anno.

Precisiamo che il vortice polare rimarrà piuttosto debole e ad ora non si,vede nessun ricompattamento possibile.

Segno che i veri effetti dello stratwarming si protrarranno sicuramente per tutto il mese prossimo.

Quindi tutto è in gioco anzi!

L’inverno ha appena iniziato a giocare duro, e noi lo aspettiamo al varco.

Buona serata a tutti…

Christian