Crea sito

DOLOMITI ANCORA DANNI

Dopo il grave maltempo dell’Ottobre del 2018 che aveva devastato una zona della Val di Fassa, in queste ore un altro temporale di forte intensità ha devastato la zona di San Nicolo’.

Un temporale maestoso con raffiche a 100km orari, dove davvero risulta difficile interenire,Centinaia le segnalazioni, strade interrotte. La tempesta Vaia sembrava già un lontano ricordo e la zona si era data davvero da fare per tirarsi in piedi e ora un altro colpo.

https://www.ildolomiti.it/cronaca/2019/alberi-sradicati-tetti-scoperchiati-strade-bloccate-e-unauto-colpita-da-una-pianta-il-maltempo-si-abbatte-ancora-sul-trentino-e-lalto-adige

In queste ore diverse zone duramente colpite da grandine di grosse dimensioni e temporali intensi anche la Toscana.

Gli alberi delle Dolomiti non trovano pace.

Tutta l’Alta Valsugana è stata sferzata da vento e pioggia e così crolli di piante si sono verificati sulla strada per Vetriolo sopra Levico, a Civezzano e a Montagnaga di Piné. Anche in questi casi vigili del fuoco chiamati a intervenire per liberare le strade e mettere in sicurezza la zone colpite dal maltempo. Come è accaduto anche a Borgo Valsugana dove si sono verificati dei crolli di alberi.

Il Dolomiti