Crea sito

DIDATTICA METEO:TEMPORALI SECCHI

Quando ho letto non potevo crederci.

E in effetti li ho visti un paio di volte.

ma non ho mai prestato attenzione ne posto domande.

Voi lo sapevate?

COSA CAUSA UN TEMPORALE SECCO?

Un temporale può essere definito “secco” quando la temperatura e il calore si accumulano al di sotto della copertura nuvolosa, chiamata copertura aerea. Pioverà, ma la pioggia e altre forme di precipitazione non riescono mai a raggiungere il suolo. La pioggia della tempesta e l’eventuale umidità evaporano mentre cadono e vicino alla terra. In meteorologia, questo evento è chiamato virga

COSA E’ UNA VIRGA

s’intende una caratteristica accessoria di certe nubi che consiste in scie di precipitazione inclinate o verticali, attaccate alla superficie inferiore della nube stessa e che non raggiungono il suolo, evaporando o, se si tratta di una precipitazione solida, sublimando durante il percorso dal momento che attraversano strati di aria più secchi.

 

 

 

I RISCHI

I temporali scchi sono la causa principale degli incendi boschivi.

Praticamente un pericolo davvero non da poco, seppur affascinante.

Laltra sera aspettavo una pioggia battente annunciata da fulmini e tuoni eppure nulla.

Questo mi ha spinto a ricercare i motivi.

Il temporale si può avvenire anche senza pioggia,in questo caso  si parla di temporale secco, i fulmini  esplodono per compensare le scariche  elettriche tra nubi e suolo o tra nube e nube,  in aria secca ne sentiremo anche di più perchè le onde sonore giungono senza essere spente  dall’impulsività umidità dell’aria. E’ anche per questo che sentiamo i tuoni soprattutto prima e dopo il temporale, piuttosto che durante la fase di massima intensità dello stesso.

 

Lascia un commento