DELIZIE D’AUTUNNO

DELIZIE D’AUTUNNO
METEOORSOBIANCO

FINALMENTE è ARRIVATA LA TANTO ATTESA STAGIONE.

Ora spazio libero a tutto quello che l’estate in qualche modo nasconde.

Si perchè se il caldo stanca e impedisce di fare qualsiasi cosa perchè ti sfianca, l’autunno apre una stagione ricca di attività, e hobby.

Leggere all’aria aperta, camminare e correre, restare semplicemente sdraiati nell’erba senza rischiare di ustionarsi.

E poi respiri i profumi dell’autunno.

Quelli che sanno di frutti del bosco: castagne, funghi , muschio .

Le delizie dell’autunno come le chiamo io, dalla cucina, al tempo alle attività messe in pausa.

Quali sono le vostre?

COSA AMO MANGIARE IN AUTUNNO

iNTANTO SI PARLA DI VENDEMMIA

Quindi uva. Adoro l’uva americana da mangiare sempre, e poi adoro l’uva quando compie la magia e si trasforma in vino.

Che sia rosso o bianco, fermo o con le bollicine, la magia dei sapori autunnali sicuramente si esprime meglio in questa stagione.

Via libera ai funghi, non amo molto il tartufo anzi per nulla ma va citato.

Adoro la zucca la preparo sopratutto in crema e tortelli, e poi ovviamnete ho adotatto “Halloween” come tradizione.

Amo la polenta e tutto quello che la puo’ accompagnare, dai formaggi  alla selvaggina, ma anche a colazione semplicemente immersa in una tazza di latte.

Amo fare le crostate, con tutte le marmellate di bosco: mirtillo. fragole .

E poi le torte profumate all’arancio e limone.

ABITUDINI AUTUNNALI

E poi entro nel mio meraviglioso mondo , quello come lo chiamo io dei “fatti miei”.

Scrivo, l’autunno mi ispira tanto quanto l’inverno e leggo, leggo molto.

E’ il momento della chiusura e della riflessione, dove il tempo non scorre mai e le atmosfere ti parlano di leggende, equinozi e magie.

E poi il vento, il vento di autunno trasporta vecchie storie che vanno sempre rilette.

Cammino in montagna e lascio che il bosco e la natura parlino per me.

COSA SUCCEDE IN AUTUNNO?

Cambio dell’ora.

L’ora che amo, già adesso le serate si fanno buie intorno alle 20, tra poco lo sarà anche prima.

Il 22 settembre ci sarà l’equinozio, giorno e notte avranno la stessa durata.

Iniziano le vendemmie e i raccolti, ricomincia la scuola, riparte un nuovo ciclo rigenerante di vita che ci porterà all’Inverno.

E poi le streghe Wicca e gli incantesimi, il culto dei morti e la notte di Ognissanti.

E si dice, narra un antica leggenda che i folletti escano di notte a colorare le foglie….

Ma questa è un altra storia.