Crea sito

DA LUNEDÌ PIOMBA, L’AUTUNNO POSSIBILE NEVE IN APPENNINO

Sera a tutti,
AGGIORNAMENTO IMPORTANTE….
In queste ore, il vortice ciclonico stazionario sulla Sicilia darà luogo ancora a forti piogge e temporali, ma il tutto andrà migliorando entro domani.

Domani sabato 22, tempo buono su quasi tutta l’ Italia, fatta eccezione per l’estremo Nord est.
Infatti un primo impulso atlantico,tenderà a scivolare verso i Balcani , ma lambira’ il Friuli-Venezia Giulia , e la parte più orientale del Veneto.
Questo darà luogo ai primi temporali sulle alpi orientali ,in possibile sconfinamento verso le pianure venete.

Entro la serata di domani qualche fenomeno anche su Emilia Romagna e Marche.
Qui le temperature inizieranno ad avere una prima leggera flessione.

Altrove il tempo rimarrà ancora caldo al Nord ovest e lato tirrenico.

Un secondo e più forte nucleo freddo arriverà domenica, entrando impetuoso dalla porta della Bora.


Questo determinerà dalla serata un passaggio piovoso sulle Alpi.

Forti venti di Bora si attiveranno dai quadranti orientali dalla nottata determinando un brusco calo delle temperature , accentuato dalla forte ventilazione che potrà raggiungere nelle aree più esposte anche i 90/100kmh.

Al Nord ovest c’è la possibilità come spesso accade che si attivino venti di favonio, questo farà si che anche nella giornata di lunedì , sulle regioni occidentali le temperature si mantengano ancora piuttosto calde.

Da martedì il vero cambiamento quando la rotazione dei venti diventerà orientale, è qui che arriverà il forte calo termico un po’ ovunque.

Città del Nord seppur con il bel tempo potrebbero scendere la notte, anche sui 6/7 gradi e di giorno non dovrebbero superare i 17/18.
Forti venti da mercoledì anche sulla Toscana con locali piovaschi.

Il bello arriverà dalla serata quando i primi contrasti favorirebbero forti temporali dell’Abruzzo alla Puglia, tempo che andrà peggiorando anche nelle aree interne.

Qua il COLPO DI SCENA nella nottata potrebbe addirittura arrivare la NEVE sull’ Appennino centro meridionale da quote relativamente basse !!

Infatti viste le basse temperature la neve sarà protagonista sin dai 1200m di quota.
Molte basse per essere a fine settembre !

Nel contempo il Nord rimarrebbe più protetto dall’ alta pressione ma almeno le temperature tenderanno ad essere piuttosto basse…
Le ultime emissioni vedono la possibilità che intorno ai primi di ottobre, possa aprirsi definitivamente l’Atlantico, ma questo lo vedremo strada facendo…
Insomma arriva l’autunno finalmente… e anche in modo prepotente !

Buona serata a tutti
Christian