CONFERMATA LA PIOGGIA, ABBONDANTE NEL WEEKEND AL NORD

CONFERMATA LA PIOGGIA, ABBONDANTE NEL WEEKEND AL NORD
METEOORSOBIANCO

Un saluto a tutti.

La pazienza è la virtù dei forti.

Abbiamo aspettato tanto, forse troppo, e qualche giorno in più non sarà un problema.

 

 

Il Vortice depressionario  oggi  , tenderà a prediligere maggiormente le regioni del centro italia con interessamento nelle prime ore della mattina anche del basso Piemonte e bassa Lombardia.

 

 

Il resto del nord Italia rimarrà in parte ai margini in questa prima fase, ma nessuna paura!per loro c’è in serbo un nuovo peggioramento il secondo della serie che arriverà nel week end.

Nella giornata di sabato infatti , con un secondo vortice posizionato tra la Spagna e la Francia,

 

le regioni più esposte saranno quelle del nord ovest e regioni tirreniche specie Toscana. 

Qui si concretizzerà la possibilità di avere fenomeni di una certa importanza, con non solo piogge abbondanti, ma anche temporali e nubifragi su Piemonte  Liguria e Lombardia.

Sappiamo bene quanto ce ne sia bisogno in questo momento, quindi aspettare due giorni se ne varrà la pena, non crediamo sia più un grosso problema.

A seguire nella giornata di domenica il fronte si sposterà verso est, apportando nuove forti precipitazioni sull’Italia nord orientale.

Altrove le condizioni dovrebbero risultare nettamente migliori con clima in riscaldamento per effetto delle tese correnti si scirocco che alimenteranno i contrasti sul nord Italia.

TANTISSIMA ANCHE LA NEVE IN ARRIVO SULLE ALPI GIÀ DA QUOTE MEDIE CON FORSE LA PIÙ GRANDE E ABBONDANTE NEVICATA DEGLI ULTIMI MESI.

Prossima settimana più stabile??

Macché la possibilità che reiterata instabilità al nord Italia in primis si sviluppi anche la prossima settimana, è una possibilità da non scartare.

Questo per via di un alta pressione tendenzialmente sbilanciata alle alte latitudini e un flusso freddo da est, che alimenterebbe instabilità in contrasto con correnti più umide ad ovest.

Il risultato sarebbe scontato, per il ritorno quasi della normalità e la fine della siccità ormai storica che già  attanagliato il nord Italia.

Seguite tutti gli aggiornamenti mi raccomando.

Christian