CICLONE INVERNALE DA VENERDÌ, GIÙ DI 12 GRADI TORNA LA NEVE!

CICLONE INVERNALE DA VENERDÌ, GIÙ DI 12 GRADI TORNA LA NEVE!
METEOORSOBIANCO

Eccoci e ben ritrovati anche questa sera con l’aggiornamento consueto che si appresta essere davvero avvincente.

Modelli ormai praticamente in linea per il peggioramento che andrà a formarsi nelle ultime ore della giornata di domani.

Peggioramento che si acutizzera’  nella giornata di venerdì e sabato.

Un vasto nucleo di origine artica si è messo in moto dal polo nord, ed entro la Giornata di venerdì attraverserà tutta l’Europa e si gettera’  nel mediterraneo.

L’entrata sarà dalla porta del rodano quindi dalla Francia, e questo sarà molto importante per il peggioramento in essere.

Questo infatti sarà in grado di generare un profondo minimo di bassa pressione sul mar ligure.

Massima attenzione, a non guardare i reali accumuli proposti dai vari modelli, perché la posta in gioco è piuttosto alta.

Possibili quindi colpi di scena che potrebbero arrivare inaspettati.

VENERDÌ

Instabile con maltempo su buona parte delle regioni settentrionali, specie sulle zone a nord del Po, con piogge e rovesci anche accompagnati da forti temporali.

Maltempo soprattutto nel pomeriggio e sulle alte pianure verso l’arco alpino senza esclusione di colpi.

Ci aspettiamo anche locali grandinate, visto lo scontro di masse d’aria con caratteristiche completamente diverse.

Nevicate intermittenti sulle Alpi dai 700/1000m, in ulteriore calo in serata sulle Alpi occidentali fino a fondo valle .

Instabilità diffusa anche sulle regioni tirreniche e Sicilia, con piogge e temporali che tenderanno a concentrarsi su quelle centro-meridionali fino a sera anche qua con possibili forti grandinate.

SABATO

MASSIMA ATTENZIONE ALLE PRIME ORE DELLA GIORNATA!

POSSIBILE NEVE ANCHE IN PIANURA SUL PIEMONTE SPECIE CENTRO OCCIDENTALE MA ROVESCI MISTI A PIOGGIA SARANNO POSSIBILI ANCHE SUL PIEMONTE ORIENTALE E LOMBARDIA OCCIDENTALE.

Piogge altrove, accompagnate da forti venti a rotazione ciclonica con mareggiate possibili sulle regioni tirreniche.

NEVE ADDIRITTURA A 500M IN SARDEGNA SUI RILIEVI INTERNI, NEVE IN APPENNINO DAI 500 600 M DI QUOTA IN CALO FIN VERSO I 300M SPECIE SU TOSCANA, EMILIA, LAZIO, UMBRIA E SUCCESSIVAMENTE ABRUZZO.

DOMENICA

ancora spiccata instabilità e clima invernale ovunque.

Maltempo al centro sud.

Meglio in parte al nord ma rimane attiva anche qua LOCALE instabilità con alternanza di sole e  piovaschi.

Torna l’inverno in piena primavera!

Bellissima configurazione tutta da vivere.

SEGUITE tutti gli aggiornamenti delle prossime ore per rimanere aggiornati.

Un saluto a tutti e buona serata.

Christian