CHIEDETEMI SE SONO FELICE

CHIEDETEMI SE SONO FELICE
Spread the love

Eccoci anche stasera con un nuovo avvincente aggiornamento che mette in evidenza come la prossima settimana cambierà le carte in tavola.

Mentre l’alta pressione crede di aver ormai vinto impossessandosi dell’Europa, non si è accorta di un intruso scomodo sulla Spagna.

Un vortice di bassa pressione infatti staziona a sud della penisola iberica e questo sarà motivo fondamentale per un cambio radicale di circolazione.

Il bel tempo e la tregua dal maltempo la Avremo fino a domenica  ma non senza nebbie al nord, quando le prime avvisaglie le avremo già in serata.

Un primo impulso artico interesserà l’Europa ma l’Italia in questo frangente non sarà presa.

Qua però il richiamo di venti più umidi derivanti dalla depressione scandinava in aggancio a quella spagnola Porterà il ritorno delle piogge tra centro nord Italia.

Sarà poi da metà settimana che un primo scossone artico ci porterà verso una fase molto dinamica dal sapore invernale.

Con l’ingresso del flusso artico fino alle nostre latitudini, l’aria fredda che lo accompagna potrebbe entrare in gioco fin sulla nostra penisola, generando un centro di bassa pressione con conseguenti condizioni di instabilità.

Le temperature saranno in calo e con esse la quota delle nevicate.

FINE MESE COLPO DI SCENA

SARÀ ANCORA un primo assaggio,  con nevicate ancora a quote di montagna, quello che si potrà avere già intorno alla metà della prossime settimana.

Qua la parte più avanzata del fronte artico si addosserà all’arco alpino e per i rilievi del Nord Italia potrebbe essere la volta della neve fino a quote medio basse e di forte intensità.

Massima attenzione il flusso artico, arriverà in più riprese e proprio verso il 25 del mese un forte impulso freddo irrompera’ sull’Italia con possibile forte maltempo di stampo invernale.

Ecco che qua entrano in gioco sia gli appennini fino a quote collinari, ma attenzione al nord Italia dove potrebbe arrivare la neve fino a quote bassissime non si esclude fino in pianura, ma indicativamente la quota potrebbe portarsi fino a 200 300m.

Inverno che Bussa alla porta insomma, e il modello Americano spinge ulteriormente anche per i primi giorni di dicembre.

Un periodo in arrivo davvero entusiasmante turto da vivere.

Seguite tutri gli aggiornamenti.

Christian