C’erano una volta le 4 stagioni

C’erano una volta le 4 stagioni
Spread the love

C erano una volta le quattro stagioni.

Poi il tempo decise di fermarsi e tutto cambiò

Il sole prese lo scettro del potere e inizio ad esserci sempre, allungando le giornate.

La pioggia mise le scorte di acqua in una valigia e inizio un lungo pellegrinaggio verso terre dove non pioveva mai.

I temporali e le trombe d’aria la seguivano senza fare domande ovunque lei andasse.

Un letto di desolazione e siccità iniziava a comparire in qui territori che invece erano abituati ad avere da bere in modo costante e pieno.

Montagne e vallate da verdi e rigogliose divennero secche e aride.

La neve che tanto amava le montagne si è trasferita nel deserto e in quei luoghi dove di solito la febbre della temperature supera i 30°

Così ha iniziato a nevicare sulle piramidi,nel gran Canyon, nelle terre arse dell’Arabia .

E il vento ,lui che va dove vuole sceglie di essere solitario.

Porta via le poche nuvole che arrivano ad oscurare il sole,e va a sollevare le case in luoghi dove c’è sempre il sole.

C’erano una volta le quattro stagioni,che amavano la natura e gli elementi.

Poi l’uomo ha smesso di amare la natura,gli elementi e le stagioni.

E così è finita una bellissima storia d’amore e convivenza.

Buongiorno dal freddo.

Lascia un commento