CEDE L’AFRICANO ANCHE AL CENTRO, MA DALLA NOTTE PROSSIMA MASSIMA ATTENZIONE

Buongiorno a tutti, il parziale cedimento dell’anticiclone africano avvenuto nella giornata di ieri, ha portato i primi Forti temporali seppur localizzati sul nord Italia.

Temporali, che tra cuneese, Vercellese, Novarese, Piacentino, Trentino Alto Adige Friuli e in parte il Veneto, si sono Mostrati particolarmente violenti.

La giornata odierna vedrà nuova instabilità mattutina specie sulle coste Venete tra cui il veneziano.

L’Impulso instabile giunto ieri, scivolerà lentamente verso sud provocando un deterioramento del tempo sulla Romagna, Marche, Umbria ed Abruzzo, qui con temporali localmente anche forti.



Al Sud poco o nulla di fatto, se non locale instabilità a ridosso dell’Appennino, le temperature nella giornata odierna rimarranno Comunque  ancora su valori elevati, non solo al Sud ma anche sul resto d’Italia.

Avevamo parlato di un nuovo impulso perturbato Più incisivo tra la prossima Notte su mercoledì.

I nuovi aggiornamenti confermano questa ipotesi, con un impulso Atlantico che tenderà a spingersi verso latitudine più basse.

Massima attenzione quindi dalla prossima Notte specie sui settori Nord occidentali.

Possibile allerta per fenomeni estremi su Piemonte, Valle d’Aosta,  Lombardia, Liguria  interna.

Vista l’enorme quantità di energia accumulata non si escludono fenomeni Severi con grandinate anche rovinose… e forti colpi di vento.

Ecco che questo, sarà il vero responsabile di un calo delle temperature più marcato che avverrà tra domani e giovedì Un po’ ovunque.

Seguite gli aggiornamenti e mi raccomando attenzione nelle prossime ore notturne.

Christian

Lascia un commento