CARO AMICO TI SCRIVO, DELL’INVERNO CHE NON C’E’

Spread the love

Caro amico,siamo nell’ 21esimo secolo,

anno 2020 Marzo per l’esattezza.

Questo dicono siano un anno bisestile e per tale dicerie un anno funesto.In effetti verrà ricordato per una pandemia, della quale nn parlero’ qui con te, perchè avrai abbastanza documenti, video e scritti da occupare il tempo fino alla vecchiaia.

Ti scrivo invece per dirti, che anche quest’anno, l’inverno non è passato da me eppure l’ho tanto aspettato

.Poche pochissime le giornate di freddo, che poi fredde davvero non lo sono state.Non piove da Novembre, e non parlo delle goccioline fini fini, ma di vere e proprie piogge scroscianti, con cieli grigi e giornate cupe.

E la neve, lei non l’ho proprio vista scendere.Sono andata un giorno sulla mia montagna del cuore, a respirare l’aria dei boschi, a parlare con il Monterosa,

li ho potuto affondare nella neve fresca,ma di vederla scendere in questo anno 2020 non se ne parla.

Ma io non smetto lo stesso di aspettarla, ti ho fatto un video con una delle mie canzoni preferite, ci ho messo dentro il modo migliore che ha lei di farsi vedere,con le sue entrate di fazzoletti dal cielo.

Giusto perchè anche tu non dimentichi come è fatta, e anzi nel vederla rinnovi la promessa come me che aspetti quando sarà di nuovo pronta a farsi vedere

.Le giornate comunque vanno avanti,

la Primavera per ora si è manifestata spavalda e fiera, ma secondo me a breve dovrà ripararsi, credo che di pioggia ne farà davvero tanta, e meno male il mondo ha sete.

Inverno muto, neve latitante ma come vedi non me la faccio mancare, anche in questi momenti mi basta guardarla scendere e so che tutto andrà bene,

a proposito questo è il motto con cui tutti i giorni ci diamo un motivo per non mollare.E tu? come te la passi?

Guardati il video, e ascolta la canzone “io ballo sola” come lei che scende nel silenzio.Guardala come è elegante,

e ti dico vale la pena aspettarla perchè anche solo un giorno di lei racoglie tutta la tristezza che questo mondo è in grado di riservarci.

Sai credo che sia stata creata per questo, per ridarci la gioia dopo tanta pena e dove sei tu ora magari non lo senti ma il mondo ha dolore dentro,

non fa altro che fare guerre e creare muri invalicabili, si vive solo per il denaro, il successo. apparire e niente poi quando ti chiudi nella tua stanza ti rendi conto che il vuoto intorno urla più di tutto.

Ecco perchè io la amo incondizionatamente, perchè lei non mi delude mai.

Carto amico ti scrivo in questo anno strano per dirti che anche se l’inverno ha disertato, e la neve tarda ad arrivare io lascio lo spazio necessario

tra me e lei perchè so che torneremo a camminare su sentieri bianchi, di orme profonde e silenzi ovattati.