CALDO ESTIVO MA DA DOMANI TIMIDI SEGNALI DI UN CAMBIAMENTO

CALDO ESTIVO MA DA DOMANI TIMIDI SEGNALI DI UN CAMBIAMENTO
Spread the love

Buongiorno a tutti.

Quest’anno arriviamo alla Pasqua come non succedeva da molto tempo.

Il sole e il caldo ci riportano a temperature di fine maggio non di certo di inizio aprile ma ormai il trend è questo e dobbiamo abituarci.

Qualche timido segnale però arriverà già da domani la giornata di Pasqua per poi acuirsi nella giornata di pasquetta.

Sia chiaro non si parla di peggioramento del tempo con piogge in arrivo ma l’Italia sarà comunque ai margini di una perturbazione che qualche disturbo riuscirà a darlo.

Il weekend pasquale comincerà stabile e molto mite, tanto che su alcune zone si potranno toccare e localmente superare valori massimi di 25°C.

Tra Pasqua e Pasquetta, tuttavia, il campo di alta pressione perderà qualche colpo, a causa di infiltrazioni di correnti più umide occidentali innescate da un cedimento dell’alta pressione in corrispondenza dell’Europa occidentale, responsabili di un lieve deterioramento del tempo da lunedì su parte delle nostre regioni occidentali. 

Vediamo quindi quello che succederà.

PASQUA

Iniziano a formarsi nubi statificate al nord Italia specie ad ovest e su parte dell’alta Toscana e Liguria.

Nessun fenomeno comunque in vista se non un lieve calo delle temperature per via del minor irraggiamento al nord.

PASQUETTA

Si acuisce l’infiltrazione di aria umida da ovest, con un copertura nuvolosa che interesserà tutta Italia seppur si tratti di velature alte e stratificate in alcuni casi compatte specie al nord ovest tirreniche e Sardegna.

Alla sera non escluse addirittura pioviggini su parte del nord ovest principalmente a ridosso della Alpi Marittime.

A seguire avremo un richiamo di una seconda perturbazione dal nord Europa che però scivolera’ verso sud sfiorando l’Adriatico.

Significato tra lunedì e martedì tempo piu dinamico da nord a sud ma con poche piogge temperature in diminuzione rispetto ai valori attuali anche di 7 8 gradi.

Si rientra in media per qualche giorno ma purtroppo a Seguito pare plausibile una nuova offensiva dell’alta pressione che tenderà a riprendersi l’Europa in pieno stile.

Così inizia il nostro calvario per ora… Speriamo in un maggio più piovoso e dinamico perché a noi serve la pioggia ora.

Un saluto a tutti e buona giornata.

Christian