Crea sito

CALDO AFOSO O CALDO TORRIDO? Facciamo chiarezza

CALDO AFOSO O CALDO TORRIDO? Facciamo chiarezza

Buongiorno a tutti.

L’affondo africano ormai è approdato sul mediterraneo.

È stata definita ondata di caldo storica non di certo per la durata, ma per l’intensità.

Una  lingua calda in risalita dall’Africa, che in Europa specie Francia Spagna, ma anche sulle Alpi raggiungerà la temperatura storica di ben 28 gradi a 850hp.

Poco da fare nord ovest e tirreniche prese in pieno.

Il caldo avrà il suo apice proprio nella giornata di domani e venerdì con una nottata di domani davvero pesante con temperature diffuse sopra i 30 gradi e massime diurne anche di 42 gradi al nord ovest.


40 gradi diffusi in Emilia Toscana Umbria Lazio ma anche Pedemontane del Trentino è Val D’Aosta.

QUALITÀ DEL CALDO UMIDO O TORRIDO? 

Ebbene vogliamo sottolineare vista la grande varietà di microclimi italiani, che domani giovedi, giornata con picchi massimi calore l’Italia vivrà sue tipi di situazioni.

Il nord ovest e le Alpi avranno un clima torrido piuttosto secco in quanto  si attiveranno venti di favonio che oltre a far salire maggiormente la colonnina di mercurio renderanno bassa l’umidità relativa.

Tutt’altro discorso per il nord est, l’Emilia, adriatiche dove  l’umidità sarebbe ben più alta seppur le temperature siano leggermente più basse.

Venerdì altra giornata da guinness dei primati, e l’afa arriverebbe anche sulle regioni nord occidentali.

Un lieve calo termico molto lieve che con l’umidità in aumento determinerà i prossimi giorni che ci porteranno al weekend davvero invivibili con forte disagio fisico.

Paradiso al sud dove le temperature saranno in media e addirittura non si esclude qualche breve temporale.

Ormai ci siamo.. L’africano è arrivato.

Christian