BUONGIORNO DAL FREDDO: FINALMENTE

CONDIVIDI

Giovedì 9 dicembre

1° grado questa mattina e tutto intorno una spolverata bianca che rende il Lago Maggiore una chicca di bellezza per l’anima.

 

Il giorno dopo una nevicata è sempre una gioia per gli occhi, vedere come il panorama cambia da una notte al mattino.

ghiaccio e scintille dorate rimesso di un sole timido,che non ha il coraggio di uscire per non rovinare la bellezza a cui assiste.

Capisco chi non ama il freddo, il disagio di uscire quando le temperature sono basse,vestirsi a strati e non riuscire a scaldarsi.



Io lo amo il freddo perciò non ho problemi,ma non amando il caldo comprendo l’effetto opposto.

Non capisco però chi non ama la neve.

Come si fa a non amare un elemento fatto perché ci dia modo di essere felici,quando ci sembra che la felicità sia impossibile?

Ieri una gran giornata ha riunito tutti con questa meravigliosa nevicata, qualcuno so è rimasto deluso ma me avrà gioito altre volte,come deve essere.

Altri ne hanno gioito guardando le nevicate postate in pagina, e poi chi l’aveva davanti era l’apoteosi della felicità

Il segreto? Nessuno.

Semplicemente riesce a rendere straordinario un mondo che risulta spento e privo di aspettative, o dal quale forse ci si aspetta troppo.

La neve rallenta il pensiero,eri mette di fronte a ciò che è reale.

Il tempo non esiste, esistiamo noi qui ora e dobbiamo solo comprendere quale è il nostro cammino.

Finalmente freddo, finalmente neve.

Scenderà ancora.

Lasciamola cadere.

Buongiorno dal freddo.

Barbara