BUONGIORNO DAL FREDDO:LA PAROLA ALL’INVERNO

BUONGIORNO DAL FREDDO:LA PAROLA ALL’INVERNO
METEOORSOBIANCO

Siamo a fine Novembre.

Oggi il lago Maggiore regala una giornata spettacolare.

Cielo limpido sgombro da nuvole, le montagne hanno il cappello bianco.

Il verde della vegetazione, l’acqua e le foglie residue dell’Autunno che sta uscendo preannunciano un Inverno che si farà sentire.

Aggiungo che era ora.

Oggi -1.

freddo finalmente.

Ieri giravano a mettere il sale sui marciapiedi.

Quasi commovente.

E la neve arriverà, ancora perchè è cosi che l’inverno si muove.

Ogni giorno dal 15 Settembre a dire il vero, mi sento dire che “fa freddo” che cè bisogno di caldo, che la pioggia ha stufato, e in questa ultima settimana dove finalmente le temperature hanno fatto il loro dovere, è stato un lamento unico.

Amo l’inverno e tutto quello che comporta .

Le stagioni per dare il meglio devono fare il loro lavoro, interpretare il loro ruolo e non avere un dicembre che sa di Settembre con temperature tiepide e giornate assolate.

L’estate è parte di questo disegno, il sole serve e il caldo asciuga gli eccessi di acqua aiutando la terra a dare i suoi frutti.

Evviva le stagioni che fanno cio’ che devono.

Ora tocca a a me, al mio inverno e per i prossimi mesi mi aspetto che lavori in modo coscienzioso.

Arriva anche la Neve.

Arriva sempre quando deve.

Buongiorno dal freddo

Barbara.