BRACCIO DI FERRO TRA ATLANTICO E ALTA PRESSIONE

BRACCIO DI FERRO TRA ATLANTICO E ALTA PRESSIONE
Spread the love

Eccoci e ben ritrovati.

Poteva andarci bene con l’arrivo di tanta pioggia ristoratrice??

Macché quest’anno sembra essere davvero difficile riuscire ad avere perturbazioni degne dei migliori mesi primaverili.

Le pigge di stampo atlantico sono sempre più in lontano ricordo almeno per le Regioni settentrionali, ma non disperiamo!

La fase fredda di stampo invernale  sta volgendo ormai al termine. L’anticiclone tenderà a riguadagnare terreno addolcendo man mano le Temperature su tutta Italia.

A dire il vero i prossimi giorni, saranno caratterizzati da una maggiore ondulazione del flusso atlantico, che farà un vero braccio di ferro con l’alta pressione spavalda che cercherà di risalire verso latitudini maggiori. 

 

Ben visibile però come il possente flusso perturbato sia ben strutturato a nord, scorrendo, senza però interessante direttamente il bel paese.

Questo si tradurrà in un periodo che sarà comunque abbastanza dinamico, almeno fin ad inizio seconda decade con la possibilità di alternarsi tra fasi più calde e soleggiate, a fasi piovose e più fresche.

Ad oggi favorite le regioni centrali, per maggior dinamicità soprattutto per metà settimana.

A seguire potrebbe essere il nord ad avere la meglio, a fine prima decade, inizio della Seconda.

Insomma tutto lascia presupporre che la primavera continui come dovrebbe essere, seppur grandi scossoni non dovrebbero arrivare almeno per il momento. 

Seguite i prossimi aggiornamenti che saranno per la tendenza di Pasqua e Pasquetta.

Un saluto a tutti e buona giornata.

Christian