Crea sito

ATTENZIONE CICLONE AL SUD, COLPIRÀ DAVVERO L’ITALIA?

Buona sera a tutti,
eccoci anche stasera per analizzare quello che sta per succedere sulla nostra penisola.

Quello che desta maggiore interesse è la formazione dell’uragano Mediterraneo, di cui si parlava già nei giorni precedenti.

Un profondo vortice di bassa pressione, si sta formando sul mar libico, in prossimità di Grecia e Turchia, alimentato dall’ aria fredda che ha raggiunto i balcani, e anche la nostra penisola nei giorni scorsi.
Questo in concomitanza con aria ben più calda in risalita dall’ Africa, darà luogo proprio alla formazione di questa bassa pressione.

Domani tenderà ad intensificarsi ulteriormente, in quanto in risalita verso nord ovest, impatterà con il caldo mare Mediterraneo.

Quello che andrà a formarsi sarà un vero e proprio uragano Mediterraneo noto come MEDICANE.

I venti si presume che possano arrivare anche a 130km/h.

L’Italia verrà a quanto sembra solo lambita da questa perturbazione che sarà comunque molto intensa.

Piogge talvolta forti e venti intensi,con annesse mareggiate ,colpiranno il sud della Sicilia e della Calabria.

Altrove maltempo e qualche pioggia tra Basilicata e Puglia.

Il grosso del ciclone impatterà appunto sulla Grecia sulla Turchia.

Qua i danni potrebbero essere molto importanti ,con mareggiate molto intense e venti talvolta distruttivi.

Il tutto è soggetto a continui aggiornamenti perché la traiettoria fino all’ultimo potrebbe cambiare, quindi è necessario mantenere comunque una soglia di attenzione.

Sul resto d’Italia il tempo sarà stabile con temperature in rialzo le massime per oggi, domani e sabato, ma attenzione perché già dalla serata di sabato, aria più fredda entrerà ancora sulla nostra penisola riportandoci su valori anche sotto media per il periodo. TUTTO nella norma quindi.

L’unica cosa non normale è la continua siccità che sta colpendo il Nord Italia e il Tirreno.
Con buone probabilità è possibile che bisognerà aspettare, almeno fino la seconda settimana di ottobre.
Questo perché sembra che il forte anticiclone presente in questo momento, tenderà definitivamente a smorzarsi sotto l’attacco di continue masse fredde in arrivo da est.

Tempo al tempo… ottobre avrà comunque modo di dire la sua….
Buona serata a tutti
Christian