ATLANTICO ALLA RISCOSSA PROSSIME ORE NEVE IN PIANURA?

Spread the love

Buona serata a tutti.

Siamo all’inizio di un nuovo peggioramento del tempo dato dalla profonda depressione atlantica sul Regno Unito.

PROSSIME ORE

L’aria fredda presente nei bassi strati al nord ovest potrebbe favorire nevicate fino a bassissima quota nelle prossime ore e nella nottata sul Piemonte e parte della Lombardia.

Parliamo di quote intorno ai 150 300m quindi fiocchi non sono da escludere in nottata anche in pianura su Astigiano Cuneese, Alessandrino, Vercellese, Novarese, Biellese, Verbano, Varesotto, Pavese, Comasco, Ossola.

Domani giornata di forte maltempo in arrivo non solo al nord ma anche su tirreniche e Sardegna.

GIOVEDÌ

La perturbazione atlantica raggiungerà definitivamente l’Italia provocando un ulteriore deterioramento del tempo rispetto ad oggi al Nord e al Centro.

Le piogge si concentreranno specie sul versante tirrenico,  con fenomeni che risulteranno più frequenti su Liguria alta Toscana e a ridosso dell’arco alpino.

Inizialmente più sporadiche invece in Piemonte e sulla bassa Val Padana, ma tenderanno ad organizzarsi in giornata a nord del Po con nevicate sulle Alpi dai 300/600m.

Nubi e piogge sparse interesseranno invece ovest Sardegna e regioni tirreniche centro-settentrionali.

Poi in giornata i fenomeni tenderanno ad estendersi verso sud coinvolgendo anche la Campania.

Qua ovviamente sulle centrali quota neve alta intorno ai 1300 m causa richiamo di venti di libeccio che porteranno ad un aumento delle temperature anche importante.

VENERDÌ

MALTEMPO in attenuazione al nord ma in giornata peggiora forte specie sulle pianure settentrionali di Piemonte Lombardia e Veneto.

TANTA neve sulle Alpi anche oltre mezzo metro di fresca in arrivo.

Piogge sulle centrali tirreniche ma qualche pioggia potrà raggiungere anche il versante adriatico tra, Marche e Abruzzo.

Venti forti dai quadranti meridionali con mareggiate, non esclusi inoltre temporali sulle centrali.

Nei giorni a seguire avremo un nuovo calo delle temperature per via di correnti polari in abbassamento di latitudine.

Non escludiamo una nuova fase di maltempo marcato verso l’ultima decade del mese con tanta pioggia e neve a bassa quota al nord.

Per ora ondate di gelo  non dobbiamo aspettarcele, anche se i modelli stanno iniziando a fiutare qualcosa proprio verso l’inizio di febbraio… Ovviamente vi terremo aggiornati.

Un saluto a tutti e buona serata.

Christian