Animali e Natura: l’Orso Polare

Animali e Natura: l’Orso Polare
Spread the love

Buongiorno.

Finalmente temperature Di Novembre.

Il lago oggi si sveglia coperto di nuvole ma con il Sole che spinge.

Comunque 7 gradi

Gli animali dovrebbero andare in letargo, credo a questo punto.

MA quali sono gli animali dell’inverno?

Orso Polare

Il mio preferito, nonché simbolo della pagina, il predatore più temuto ( a quanto pare) e anche i più astuto, indipendente e freddo che ci sia.

caratteristiche

L’orso polare o orso bianco (Ursus maritimus Phipps, 1774) è un grande mammifero carnivoro appartenente alla famiglia Ursidae.

È una specie che si trova attorno al polo nord nel mare glaciale artico ed è il più grande carnivoro di terraferma esistente sul nostro pianeta insieme all’orso kodiak.

L’orso polare è il più grande carnivoro terrestre attualmente esistente.

Gli esemplari di maschio adulto di orso bianco pesano mediamente dai 350 ai 700 kg e misurano dai 2,4 ai 3 metri di lunghezza.

 Sembra che in rari casi i maschi possano arrivare a 1000 kg e a 3,4 m di lunghezza (nella regione del mar dei Ciukci); il più grande orso polare di cui si abbia notizia pesava 1 002 kg (2 209 libbre), un maschio ucciso a Kotzebue Sound nel nord-ovest dell’Alaska nel 1960. Questo gigantesco esemplare, una volta montato, era alto ben 3,39 m in piedi sui suoi arti posteriori.

LA PELLICCIA DELL’ORSO BIANCO

L’isolamento termico degli orsi polari è estremamente efficace contro il freddo, ma il loro corpo si surriscalda a temperature sopra i 10 °C. Il loro isolamento è così efficace che, se osservati con una videocamera a raggi infrarossi, sono a malapena visibili.

Soltanto le zampe e il muso emanano un calore percepibile.

Lascia un commento