ALTA PRESSIONE SPAVALDA ROVINA L’AUTUNNO

Spread the love

Buona serata a tutti.

Ricordiamo bene  che il mese scorso  si parlava di un ottobre con piovosità sopra la  media.

Spesso quando si fanno proiezioni e tendenze si cade nell’errore senza tenere conto di tanti fattori.

È pur vero, non tutte le zone d’Italia hanno e stanno soffrendo in egual modo.

Spesso però le Forti precipitazioni anche ben sopra la media sono arrivate in soli 2 giorni.

Basti pensare alla Liguria e all’alluvione di sole due settimane fa.

Il nord Italia in primis sta soffrendo di un deficit pluviometrico abbastanza concreto.

La colpa di tutto questo è  dell’alta pressione che si presenta spavalda in pieno atlantico.

Proprio nel momento dove le piogge dovrebbero arrivare un po’ ovunque, le grandi perturbazioni sono costrette a deviare sulle alte latitudini mancando l’appuntamento sull’Europa meridionale.

Le uniche speranze sono date da ondulazioni più o meno marcate del flusso  atlantico.

Questo le vedremo nei prossimi giorni quando qualche pioggia tornerà a bagnare l’Italia da nord a sud.

Non saranno però piogge degne di  nota con alcune zone come ad esempio il Piemonte, che ancora una volta avrà la peggio rimanendo in ombra pluviometrica.

Meglio andrà sulle regioni meridionali, che rimarranno più esposte a correnti più umide anche la prossima settimana.

Per il ritorno di un periodo ben più dinamico secondo le proiezioni del modello europeo e americano bisogna arrivare almeno ai primi giorni di novembre.

Proprio intorno al  ponte di Ognissanti qualcosa potrebbe infatti cambiare.

Il tutto sempre comandato dalla posizione dell’anticiclone, che potrebbe traslare verso l’Europa orientale lasciando libero sfogo alle perturbazioni atlantiche anche sul bacino del mediterraneo.

Ad oggi però mancando ancora molto, dobbiamo analizzare un periodo in arrivo sotto media di precipitazioni, che preferiranno lidi settentrionali.

Il tutto sarà condito da  periodi sopra media e da brevi sotto media a livello di temperatura.

Insomma speriamo che nel prossimo mese ci si metta sulla strada giusta con l’autunno vero che inizierà a fare sul serio.

Un saluto a tutti e buona serata.

Christian