sabato, Luglio 20, 2024
HomeMeteoAllerta neve: dal meteo in arrivo una nuova perturbazione che potrebbe creare...

Allerta neve: dal meteo in arrivo una nuova perturbazione che potrebbe creare enormi disagi. Ecco dove!

Il Ciclone Tirrenico, con la sua potenza devastante, continuerà a causare abbondanti precipitazioni, allerta neve, forti temporali e nubifragi su numerose regioni del nostro Paese per almeno i prossimi giorni, fino alla tarda serata di Venerdì 1° Marzo. Le giornate di Giovedì 29 Febbraio e Venerdì 1 Marzo saranno caratterizzate da condizioni meteorologiche avverse in tutta Italia, con il maltempo che continuerà a imperversare senza tregua.

Allerta neve: quali sono le conseguenze?

La situazione riguardante la quota neve sta per cambiare, e non in meglio. Le previsioni indicano un incremento della quota neve oltre i 1500 metri, il che potrebbe portare a conseguenze negative. Infatti, la neve accumulata al di sotto di questa soglia potrebbe sciogliersi a causa delle temperature più miti, generando un ulteriore aumento del livello d’acqua nei torrenti e nei fiumi che sono già in piena a causa delle recenti piogge.

Nelle ultime 48 ore, si sono registrate copiose nevicate sulle Alpi, con accumuli fino a 120-130 cm nella zona Nord-Ovest, 70-90 cm nelle Alpi centrali e 80 cm in quelle orientali. Questo è uno dei più significativi carichi nevosi dell’intero periodo invernale, con conseguenze potenzialmente gravi per il territorio.

Previsioni per il weekend

Ma non è finita qui! Dopo la storica serata di Sabato 2 Marzo, è previsto l’arrivo di un nuovo ciclone proveniente dalla Francia che colpirà le regioni settentrionali dell’Italia, partendo dalle zone occidentali. Le previsioni indicano che ci saranno nuove e intense precipitazioni, locali temporali e soprattutto abbondanti nevicate: si prevedono accumuli di neve tra i 60 e gli 80 centimetri sulle Alpi.

La quota della neve si manterrà intorno ai 700-900 metri sulle Alpi, scendendo fino a 500 metri in Valle d’Aosta. Questo inizio di Marzo sarà davvero straordinario per la quantità di neve presente al suolo, perfetto per chi sta programmando una vacanza sulla neve o per gli operatori turistici del settore che vedranno un afflusso di visitatori in arrivo. La settimana si prospetta bianca e ricca di emozioni per gli amanti degli sport invernali.

Allerta neve e rischio valanghe

Le abbondanti nevicate che si accumulano formando un manto particolarmente appesantito, unito alle temperature in rialzo, creano condizioni ideali per l’aumento esponenziale del rischio di valanghe. Per questo motivo è fondamentale consultare il bollettino valanghe, disponibile cliccando QUI: dopo le nevicate intense, il pericolo di valanghe aumenterà significativamente a causa della presenza di un manto nevoso instabile e di una grande quantità di neve accumulata in poco tempo. In molte zone, inoltre, manca la neve di fondo ghiacciata, rendendo la situazione ancora più precaria. È importante prestare massima attenzione e adottare le precauzioni necessarie per evitare situazioni di pericolo in montagna.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments