Aggiornamento stratwarming:ci sono buone possibilità che febbraio sia degno del suo nome

Aggiornamento stratwarming:ci sono buone possibilità che febbraio sia degno del suo nome
Spread the love

Un saluto a tutti.

Arrivati ormai a metà dell’inverno ,si aprono ottimi scenari per quello che potrebbe riguardare il mese in arrivo.

Proprio in questo momento un forte stratwarming sta interessando il nostro vortice polare.

Gli stratwarming riguardano un surriscaldamento anomalo della stratosfera.

Questi sono di due tipi:di tipo minor quando il surriscaldamento è di circa 20-30 °C ,poi ci sono quelli di tipo Major avvengono quando il surriscaldamento supera i 60 gradi,ma spesso arrivano a toccare la soglia di 70/80°C.

Guardando la situazione sopra le nostre teste,sembra proprio che questo sia il caso che stiamo andando ad analizzare.

Quello in atto infatti, si avvicina molto a questa soglia, e la nostra attenzione va a quello che potrebbe accadere al vortice polare stesso.

Vi ricordiamo che un surriscaldamento della stratosfera per dare gli effetti che tutti aspettiamo,(freddo, gelo e neve alle medie e Basse latitudini) deve interagire con la troposfera che è quella che influisce sugli eventi meteorologici.

Importante è analizzare anche i venti zonali ,che quando il vortice polare è Forte sono molto tesi, diversamente quando il vortice polare subisce un duro colpo grazie ad un surriscaldamento della strato, tendono addirittura ad una inversione.

Ben visibile dal primo grafico come ci sia un calo repentino dei venti zonali e come la temperatura del vortice polare subisca un surriscaldamento deciso alle quote stratosferiche.

Non Meno importante, è Anche l’indice NAM, che vede una costante soglia di -2/-3 che potrebbe quindi significare una rottura del VP ,con  Grandi scambi meridiani,con episodi di freddo e maltempo che potrebbe interessare i successivi  40-60giorni

 

Possibile quindi che il Mese di febbraio sia Ricco di sorprese,ma tutto dipenderà dall’interazione stratosfera e troposfera.

Vedere però il fine run del modello americano,con il vortice polare ridotto alla frutta… è già un’importante segnale…

 

Seguiremo passo passo l’evoluzione in essere.

Non mancate…

Christian

Lascia un commento