A.A.A:CERCASI FREDDO ANCHE USATO

A.A.A:CERCASI FREDDO ANCHE USATO
METEOORSOBIANCO

Da quanto lo aspettiamo?

Esattamente da quanto tempo l’estate irrompe(e rompe) nelle nostre vite.

Ora le prospettive ci sono l’Autunno parte bene, ma a noi che amiamo il freddo occorre più freddo.

A noi ci serve che arrivi il freddo vero, quello che fa battere i denti e ghiacciare il sopracciglio.

Ci va bene anche usato, riciclato, già vissuto: per interderci un ex.

Tipo 1985.

Ecco, per interderci una tre giorni dove non si vede altro che neve, dalle Alpi agli Appennini isole comprese.

Direi che lo meritiamo, per tutto quello che abbiamo passato in questi ultimi due anni, per le restrizioni, per il caldo, per tutto quello che abbiamo dovuto lasciare andare: mode, abitudini, affetti.

E se deve essere un inverno già visto, gia vissuto, già amato ben venga, il 1985 è un esempio ma vanno bene tutti quelli dove la neve non lasciava spazio al sole di manifestarsi, se poi il tutto è anticipato dal Burian, bè alzo le mani.

Ci occorre un inverno deciso, freddo dove la mattina il termostato non riesce ad alzarsi perchè la temperatura è troppo bassa, ma mai troppo.

Ci occorre vedere il ghiaccio che scintilla sulle strade e le piante cosi ghiacciate da sembrare nel paese di Narnia.

Ci occorre alzare gli occhi al cielo la sera e vedere una stellata cosi glaciale da non riuscire nemmeno a muoversi.

Quindi anche un inverno usato, già visto, già vissuto che importa.

Basta che arrivi, e in fretta.

Che ne dite??

Barbara