2023.0

2023.0
Spread the love

 

2023.0 l’anno zero

Vediamo come si comporta questo anno.

L’ho chiamato 2023.0 perchè non voglio una ripartenza, ma una nuova partenza.

Azzero tutto anche il tempo e aspetto che il nuovo anno mi mostri come vuole essere.

Vorrei davvero un anno ricco di soddisfazioni, personali e di gruppo per gruppo intendo la pagina il sito, per tutti noi che del freddo ne abbiamo fatto una ragione, quasi, di vita.

Dico quasi perchè riusciamo a vivere lo stesso ma senza il freddo l’inverno e la neve non è lo stesso.

Indubbio ad ora che la natura ha altri piani, siamo al 2 gennaio il mese piu freddo che io ricordi eppure la temperatura  è di 9 gradi con una finta pioggerella che, anche se meglio di un sole a 360 gradi preannuncia le giornate primaverili.

come sopravvivere a un non inverno

E cosi ci troviamo ad avere ancora un non inverno, oppure un inverno scarso.

Su una scala da uno a dieci a quello appena inziato  darei un 5 e mezzo.

Qualche giorno a basse temperature lo abbiamo avuto ma poco rispetto a cio che ci aspettavamo.

Allora ho pensato che  da questo nuovo anno inziato da poco più di 48 ore non mi aspetto nulla, ogni giorno lo vivro come un dono sotto tutti gli aspetti, personali lavorativi e meteorologici.

La natura ha deciso o avrà deciso a suo tempo di invertire la rotta e di porre un freno a quello a cui eravamo abituati.

Non so perchè, forse anche lei fa dei bilanci o delle revisioni un po’ come noi quando la vita non va nella direzione sperata .

Cogliere ogni giorno la possibilità di essere felici, ogni giorno non per tutto il giorno ma per qualcosa, che sia un sorriso inaspettato un amico per un caffè oppure una pioggerella apparentemente insignificante ma che arruginisce il sole quanto basta per non fare troppa luce.


Bisogna vivere la giornata

sembra una frase fatta e per molti aspetti anche scontata, ma sarà che quest’anno entro nel mezzo secolo di vita e di scontato non vedo nulla.

Percio’ colgo il bello di ogni giornata, e questo anno è l’anno dello zero.

Non c’è una ripartenza ma una nuova partenza con altri obiettivi: serenità , felicità dove si riesce costruire quelle piccole certezze quotidiane e coltivare quelle che esistono da sempre.

Leggere libri almeno due al mese è uno dei miei propositi, portare il sito e la pagina ad essere uno dei piu visti e letti è uno dei miei obiettivi, coltivare hobby e passioni e tenere strette le persone che amo e che condividono il mio spazio vitale è la priorità.

Il tempo? attendere sempre he migliori e per migliore intendo che vorrei rivedere l’Autunno magico e i suoi colori, e l’inverno freddo e la sua neve, in mezzo ci devono essere la primavera e l’estate ma che ognuno rispetti i suoi ruoli.

Questo aspetto e cerco nel 2023.0 l’anno della nuova vita .

Buon anno a tutti

Barbara,